Hair Academy Italia Le Migliori Scuole e Accademie per Parrucchieri in Italia
Home » Normativa

Normativa

Il 17 settembre 2005, è entrata in vigore la nuova legge che disciplina l'attività di acconciatore misto. 

Legge n° 174 - 17 agosto 2005 (ex DDL2917)

Il 29 marzo 2007 è stato siglato l'accordo  alla Conferenza Stato Regioni, al quale stanno seguendo le applicazioni direttive regionali.
La nuova disciplina offrirà alle nuove generazioni di acconciatori uno strumento nuovo e moderno per affrontare la professione con una impostazione rinnovata.
La legge, allo scopo di favorire la nascita di professionisti qualificati, introduce una completa rivisitazione della formazione necessaria per ottenere l'abilitazione professionale definendo tre possibili percorsi ed un esame teorico pratico finale.

La legge introduce le seguenti novità:
 

-La qualifica/abilitazione unica di acconciatore
-La vendita di prodotti cosmetici inerenti il trattamento dei capelli
-La possibilità per le imprese di acconciatura di avvalersi di soggetti non stabilmente inseriti nell'impresa, purché in possesso di abilitazione professionale
 

ABILITAZIONE PROFESSIONALE PARRUCCHIERE  

(Da non confondere con la qualifica che attribuisce il datore di lavoro quando assume un collaboratore come dipendente: 1°- 2°- 3° livello contrattuale )

Fonte: Camere di Commercio  

Requisiti per parrucchieri 

Per diventare parrucchiere è necessario avere uno dei seguenti requisiti professionali:

  1. due anni di attività lavorativa come dipendente di 3° livello in un'azienda del settore
    oppure
    aver svolto un periodo di apprendistato + un'attività lavorativa come dipendente di 3° livello. Il periodo totale di lavoro deve essere pari a 
    3 anni (apprendistato + lavoro come dip. 3° livello)

  2. due anni di attività lavorativa come familiare coadiuvante o come socio prestatore d'opera in un'impresa artigiana

  3. diploma scuola regionale. 

Quali documenti presentare per ottenere l'abilitazione: 

Se i requisiti professionali per diventare parrucchieri rientrano in uno dei primi due punti, occorre presentare i seguenti documenti: 

  • Copia (più originale in visione) del libretto di lavoro o dei Modelli CUD per comprovare la durata del periodo lavorativo

  • Copia (più originale in visione) delle buste paga oppure dichiarazione (su carta intestata) rilasciata dal datore di lavoro, per comprovare il livello di inquadramento (incluso il passaggio da apprendista a lavoratore qualificato) e le mansioni svolte con riferimento all'attività di acconciatore. 

Se i requisiti professionali per diventare parrucchieri rientrano nel punto 3, allora occorre presentare i seguenti documenti: 

  • Copia del diploma, più originale in visione